Ricetta inviata da Martina C.

E’ una delle ricette di pesce più gustose, vanto della tradizione culinaria italiana; il polpo alla diavola è apprezzato per la semplicità degli ingredienti e il sapore verace, piccante e delizioso. Questo secondo piatto si sposa bene con contorni di vario genere, ma soprattutto con le patate. La preparazione richiede un po’ di tempo ma in compenso è davvero elementare. Dosi per 4 persone




- Ingredienti:
Un polpo fresco da 1 kg
3 pomodori maturi
4 cucchiai di vino bianco
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 spicchi d'aglio
Un peperoncino piccante
Un ciuffo di rosmarino fresco
Un ciuffo di prezzemolo fresco
Sale e pepe


- Preparazione:
- Lavare il polpo sotto l’acqua corrente, dopodiché con un paio di forbici da cucina eliminare gli occhi, la parte cartilaginea del becco e le interiora.


- Lavare ulteriormente il polpo, tagliarlo grossolanamente a pezzi e metterlo in una capiente pentola antiaderente piena d’acqua.


- Lavare, spellare e tagliuzzare i pomodori, togliere la pellicina esterna ai due spicchi d’aglio e inserire il tutto nella pentola con il polpo. Aggiungere l’olio extravergine d’oliva, il vino bianco, il rametto di rosmarino e il peperoncino spezzettato.




Salare, pepare coprire bene con un coperchio e porre sul fornello a fuoco medio per circa 60 minuti.


Trascorso il tempo necessario, estrarre il polpo dall’acqua, tagliarlo a pezzetti e sistemarlo in un piatto da portata a bordi alti.


Filtrare il liquido di cottura del polpo facendolo passare attraverso un colino a trama molto sottile, infine versarlo sul polpo e mescolare delicatamente.


Irrorare con un filo d’olio extravergine e guarnire con un trito di prezzemolo fresco.


- Alcuni suggerimenti:
Il polpo alla diavola si può accompagnare ottimamente con delle patate lesse tagliate a tocchetti e immerse nel sughetto di cottura al momento della preparazione finale del piatto.


Per esaltare il gusto del polpo alla diavola basta mettere un rametto di maggiorana nel brodo di cottura e al momento di servire accompagnare la portata con delle fette di pane abbrustolito.


Per un sapore più esotico si può abbinare al polpo alla diavola una semplice portata di riso in bianco cotto al vapore, oppure una saporita porzione di cous cous.


Il polpo alla diavola si può anche preparare in anticipo e in abbondanza; dopo la cottura basta inserirlo nelle apposite buste per congelatore e conservarlo in freezer. Va tirato fuori un paio d’ore prima del consumo, infine va scaldato a fuoco dolce, aggiungendo un goccio d’acqua e un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.